I giovani atleti del Rowing alla Kinder Skiff di Torno. Casaccia impegnato a Sabaudia

I giovani atleti del Rowing alla Kinder Skiff di Torno. Casaccia impegnato a Sabaudia

I nostri giovani atleti, allievi e cadetti, lo scorso sabato si sono contraddistinti in una delle più importanti regate di fondo della stagione: la Kinder Skiff. Si tratta di una regata internazionale che prevede un percorso di 4000m per Cadetti e Allievi C, mentre per gli Allievi B sui 1000m, compreso di curve e giro di boa.

Una nuova esperienza per molti atleti della nostra squadra giovanile , che si è presentata con ben 11 atleti nelle specialità del singolo e del 7,20.
Per la categoria Allievi C, molto bene Gabriele Loiacono che chiude in 9° posizione, mentre Edoardo Maria Barabino è 27°, e Alberto Mondini 42°.
Per la categoria allievi B1 e B2, che quindi hanno affrontato una regata sui 1000m con ben 112 partecipanti, i protagonisti sono stati: Niccolo Bellotta che chiude in 39° posizione, Nicolo Rossi è 42°, Lorenzo Satta e Matteo Pozzobon rispettivamente 57°e 69°, e lo splendido piazzamento di Lodovico Treccani che chiude fra i primi 7 Allievi B di Italia e esteri.

Per il settore Allievi B2 femminile la nostra Sofia Melinda Lattanzio chiude a metà classifica con un buon 7° posto su un totale di 15 partecipanti.
Complimenti ai nostri giovani atleti che a inizio stagione invernale hanno deciso di mettersi in gioco su una delle regate più impegnative dell’anno! Tutto ciò fa ben sperare per l’anno che verrà.

Complimenti anche al nostro socio Paolo Negri che la domenica, ha partecipato alla stessa manifestazione internazionale, ma per atleti più grandi: la Silver Skiff. Paolo ha concluso il percorso di 11km, in 23° posizione con un tempo di 52’29”.

Segnaliamo anche che il nostro Giorgio Casaccia Gibelli, fresco dall’essere diventato campione del mondo ai mondiali di Coastal Rowing ad Hong Kong, nel fine settimana è stato impegnato nella valutazione di coloro i quali parteciperanno alla preparazione atletica in previsione delle prossime olimpiadi

La selezione prevedeva una percorso di 6km a remoergometro e uno sull’imbarcazione del 2-, per valutare la miglior coppia nella remata di punta. Giorgio si è ben distinto, in mezzo ai “Big”, assieme al suo compagno di barca Jacopo Frigerio della Canottieri Lario.

Lascia un commento